Stazioni dell’Arte 2005/2015

pannello_intro_metro2
La M.N. Metropolitana di Napoli è la Concessionaria del Comune di Napoli per la progettazione e costruzione della Linea 1 della Metropolitana di Napoli. E’ una grande opera nata per risolvere alla radice i problemi della mobilità cittadina, con una serie di difficoltà realizzative derivate dalla difficile situazione idrogeologica del sottosuolo napoletano, dalle notevoli ed estese preesistenze archeologiche e dalla densità e vetustà del tessuto urbano sovrastante.

Nel Piano Comunale dei Trasporti la “Linea 1” ha assunto il ruolo di asse portante dell’anello integrato del trasporto pubblico a servizio dell’area metropolitana di Napoli, grazie alle numerose interconnessioni con i sistemi ferroviari esistenti e in progetto, agli ampi parcheggi di interscambio e soprattutto al collegamento con quelle che possiamo chiamare le nuove “porte della città”: Porto, Linee Ferroviarie Nazionali, Aeroporto.
Questo ha reso fondamentale la sua realizzazione per rendere possibile quel processo evolutivo che sta cambiando il volto di Napoli. Sono stati anni di cambiamenti e di sforzi che la Società MN ha perseguito, svolgendo un ruolo di “affiancamento” all’Amministrazione Comunale e Regionale a livello di studio, di progetto, di piano economico, di coordinamento prima di procedere alla realizzazione vera e propria.

L’esecuzione della tratta Vanvitelli-Dante, quella che ormai tutto il mondo contraddistingue come la “Metropolitana dell’Arte”, è stato “banco di prova” di questo nuovo approccio progettuale che tende a creare un legame sempre più stretto tra l’opera e il territorio interessato, costituito da contesti di grande valore urbanistico e storico ma anche da realtà di forte degrado urbano e sociale. Questa nuova visione ha portato alla scelta di inserire, nei nuovi spazi architettonici delle stazioni, circa 160 opere d’arte contemporanea, che entrano così nella vita di tutti i giorni, svolgendo appieno la funzione di polo culturale e sociale.

L’esperienza realizzata ha fatto sì che M.N. entrasse nella progettazione e nella realizzazione delle opere civili della Linea 6, di cui è concessionaria Ansaldo Trasporti Sistemi Ferroviari, estendendo ad esse lo stesso criterio progettuale. Le nuove tratte in costruzione – la linea 1 da Dante a Capodichino e la linea 6 da Mergellina a Municipio – affrontano tematiche difficili: il recupero della storia cittadina attraverso i ritrovamenti archeologici, la periferia degradata, ma anche punti di interscambio e d’ingresso alla città di importanza vitale per la vita cittadina.

La costruzione della metropolitana diventa così un’opera in cui archeologia e contemporaneità trovano un comune denominatore nella logica di un intervento urbano di largo respiro. Tredici grandi progettisti, sono stati chiamati a ripensare l’impianto urbanistico del territorio interessato dalle Stazioni della Metropolitana, coniugando il rispetto del tessuto storico con le nuove realtà funzionali al vivere moderno.

Presidente MN
Dr. Roberto Cappabianca

plus_

Guarda la mostra
Stazioni dell’arte 2004
M.N. Metropolitana di Napoli spa

Stazioni dell’Arte 2005/2015

stazioni luoghi per la città

partners_tav

la grande loggia urbana 123 – napoli afragola

040530_19_post

La stazione è unagrande piazza aperta e permeabile. Una grande copertura sospesa si concretizza in una serie di curve di livello, un foglio  di cemento che ripara e si allarga sull’intorno paesaggistico, caratterizzato da soluzioni tecniche di contenimento energetico, controllo del rumore, modulazione della luce zenitale.

Continue reading